ANGELO BROMBO

ottocento veneto, pittori chioggiotti

- Siete interessati alla vendita di un dipinto ad olio o un acquarello di Vittorio Borriello?

- Volete un realizzo immediato senza aspettare i tempi delle vendite all’Asta?

- Avete semplicemente bisogno di una stima delle vostre opere aggiornata agli attuali valori di mercato?


Contattatemi al:


3286628916
(anche foto via whats’up)

e/o inviate una email a:

acquistodipinto@gmail.com

o utilizzate il modulo contatti del sito qui


TORNA ALL’ELENCO DEGLI ARTISTI



BIOGRAFIA

Brombo nasce a Chioggia nel 1893, la sua vocazione alla pittura nasce dal mestiere di decoratore ereditato dalla sua famiglia tramite suo padre Eugenio che teneva bottega sotto i portici in fondamenta Vena nel rione di Santa Maria e dove lavorò almeno fino a metà degli anni Quaranta. Successivamente dal 1925 al 1929 insegna disegno alla Scuola d’Arte applicata di Chioggia. Come pittore il suo esordio espositivo risale al 1922 quando partecipa ad una collettiva allestita a Chioggia. Nel 1926/27 partecipa alla I mostra d’arte marinara di Roma. Dal 1927 tiene numerose mostre personali e partecipa a collettive in Italia ed all’estero. Si ricordano le collettive presso l’Opera Bevilacqua La Masa del 1930, 31, 32 e la grande ed importante esposizione presso la sala Napoleonica del Palazzo Reale di Venezia con oltre cinquanta opere nel 1945. Nel 1944 si trasferisce con la famiglia a Venezia dove continua a dipingere fino alla morte nel 1962.Nel 2010 la mostra retrospettiva "Luci e colori di Chioggia" al Museo Civico di Chioggia, con circa cento opere a quasi mezzo secolo dalla scomparsa.