HERMANN DAVID SALOMON CORRODI

pittura orientalista, ottocento romano
pittura orientalista, ottocento romano

pittura orientalista, ottocento romano
pittura orientalista, ottocento romano

- Siete interessati alla vendita di un dipinto ad olio o un acquarello di Hermann D. S. Corrodi?

- Volete un realizzo immediato senza aspettare i tempi delle vendite all’Asta?

- Avete semplicemente bisogno di una stima delle vostre opere aggiornata agli attuali valori di mercato?


Contattatemi al:


3286628916
(anche foto via whats’up)

e/o inviate una email a:

acquistodipinto@gmail.com

o utilizzate il modulo contatti del sito qui


TORNA ALL’ELENCO DEGLI ARTISTI



BIOGRAFIA

Figlio del pittore svizzero Salomon Corrodi, studiò arte, come suo fratello Arnaldo, a Ginevra, sotto la guida di Alexandre van Muyden e di Alexandre Calame, quindi nell'atelier di suo padre, poi presso l'Accademia di S. Luca a Roma, e infine a Parigi, nel 1872.
In quello stesso anno la famiglia reale inglese, alla quale Corrodi era stato presentato, acquistò diversi suoi quadri di paesaggi, il suo genere prediletto.
Viaggiò molto e altrettanto espose. A Vienna uno dei suoi paesaggi fu premiato con una medaglia d'oro.
Nel 1874 suo fratello Arnaldo morì. Prostrato da questo lutto, Hermann si chiuse in sé e smise di dipingere per due anni. Ma nel 1876 si riprese, si sposò e ricominciò la sua attività artistica dividendo la sua vita fra Roma, d'inverno, e Amburgo e Baden-Baden l'estate.
Ricevette numerose commissioni dall'aristocrazia tedesca, visitò la Siria, l'Egitto e molti Paesi dell'Europa mediterranea e del Medio Oriente . Questi viaggi, e una particolare inclinazione e sensibilità per i gusti dell'epoca, ne fecero un pittore quasi esclusivamente orientalista.
Nel 1893 l'Accademia di S. Luca, dove insegnava, gli assegnò il titolo onorifico di "Accademico emerito".